Nuovi obblighi di pubblicità per le società – Modificato l’articolo 2250 Codice civile

Dal 29 Luglio 2009, (data di applicazione della Legge 7 luglio 2009) è prevista una sanzione da € 206 a € 2065 per chi omette la pubblicazione   dei dati obbligatori da riportare sui siti web prevista per alcune categorie di soggetti.

Con l’entrata in vigore dell’articolo 42 della Legge Comunitaria 2008 (Legge 7 luglio 2009 n. 88) viene modificato l’articolo 2250 del Codice Civile relativo alla pubblicazione, negli atti e nella corrispondenza, delle informazioni legali (sede, numero di iscrizione e ufficio del Registro delle imprese, ecc.), e vengono ripristinate e inasprite le sanzioni amministrative per l’omessa pubblicazione delle informazioni previste dall’articolo 2250 codice civile, relative a:

informazioni oggetto di pubblicità negli atti e nella corrispondenza delle società (sia di persone che di capitali)

1) la sede della società, il numero di iscrizione e l’ufficio del registro delle imprese ove è iscritta (per tutte le tipologie di società);

2) il capitale effettivamente versato e quale risulta esistente dall’ultimo bilancio (per le società di capitali);

3) lo stato di liquidazione della società a seguito dello scioglimento (per tutte le tipologie di società);

4) lo stato di società con unico socio (per le s.p.a e le s.r.l. “unipersonali”).

Viene inoltre introdotto un nuovo obbligo (ma solo per le società di capitali) di pubblicare tali informazioni anche nei siti web delle società.

Postato in Web. Link per i preferiti.