Terzo Emendamento alla Legge sui Brevetti Cinese

Nel mese di agosto 2008, il Terzo Emendamento alla Legge sui Brevetti Cinese (progetto) (“Progetto di legge”), è stato presentato al Congresso Nazionale del Popolo per la definitiva approvazione e dovrebbe diventare legge entro l’inizio del 2009. Questo progetto di legge è oggetto di accese discussioni in tutta la Cina. Questo articolo offre una panoramica su alcune importanti modifiche riguardanti i disegni o modelli.I. Ampliamento di Protezione per i Disegni o Modelli
Il progetto di legge estende la protezione dei disegni o modelli coprendo le attività di offerta di vendita in modo che tali attività siano vietate senza l’autorizzazione del titolare del brevetto. Pertanto, per fermare la presentazione o la pubblicità di prodotti che violano tali diritti, può essere intrapresa un’azione legale, utile nella prevenzione dell’immissione sul mercato di prodotti contraffatti. (Progetto di legge: Articolo 12, febbraio 28, 2008)

II. Un Concetto Ampliato di Novità
Uno dei cambiamenti più importanti è l’ampliamento del concetto di novità che passa da relativo ad assoluto. Nel progetto di legge, il cambiamento verso la novità assoluta si applica non solo ai disegni o modelli, ma anche ai brevetti per invenzione e ai modelli di utilità.
Secondo l’attuale legge sui brevetti, un disegno o modello è da intendersi nuovo a meno che non sia identico o simile ad un disegno o modello pubblicato in Cina o all’estero, o ad un disegno o modello in uso in Cina. Nell’ambito del Progetto di legge, per essere nuovo e brevettabile, un disegni o modelli deve essere sostanzialmente diverso disegni o modelli e dalle combinazioni delle caratteristiche di disegni o modelli già esistenti all’interno o al di fuori della Cina. (Progetto di legge: Articolo 24, febbraio 28, 2008)

III. Scoraggiare l’Uso di Disegni o Modelli quando utilizzati come Etichette che contraddistinguono dei prodotti
La seguente voce è nuova nell’articolo 24: “Un disegno o modello non dovrebbe essere classificato come tale quando è usato principalmente come un’etichetta che contraddistingue prodotti con forme, colori o loro combinazioni su stampe su superfici piane”. La nuova dicitura tenta di distinguere i disegni o modelli dai marchi. Questa disposizione mira a scoraggiare i richiedenti dall’utilizzare i disegni o modelli per proteggere i marchi.