Emendamenti alla Legge Marchi in Bulgaria

A partire dal 10 Marzo 2011 entreranno in vigore in Bulgaria alcuni emendamenti alla Legge nazionale sui Marchi e sulle Indicazioni Geografiche (LMGI), per adeguare la normativa ai Regolamenti  comunitari in materia.


In base a quanto previsto da tali emendamenti, l’Ufficio Brevetti Bulgaro (BPO) eseguirà sulle domande di registrazione solo un esame formale avente ad oggetto gli impedimenti assoluti alla registrazione, mentre l’esame ex-officio sugli impedimenti relativi sarà abolito. Il termine per la presentazione da parte di terzi di opposizioni fondate sugli impedimenti relativi sarà esteso da due a tre mesi e decorrerà a partire dalla data di pubblicazione della domanda. Il termine per presentare opposizioni contro i Marchi Internazionali designanti la Bulgaria sarà invece compreso tra il sesto ed il nono mese dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del BPO. In base alla nuova procedura, il titolare della domanda di registrazione riceverà una copia dell’opposizione e inizierà a decorrere un periodo di cooling-off di tre mesi. Nel caso in cui le parti non giungano ad un accordo entro tale periodo, il titolare della domanda di registrazione avrà due mesi per rispondere all’opposizione e l’opponente avrà un mese per depositare le proprie osservazioni.
La nuova normativa si applicherà alle domande di registrazione che verranno depositate dopo il 10 Marzo 2011 e per quelle che a questa data non siano state ancora pubblicate.