Approvato il testo della Finanziaria 2010

Il testo della Finanziaria 2010, approvato con la legge n. 191 del 23 dicembre 2009 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2009, è composto di soli due articoli ma con ben 247 commi.Sono previsti, fra gli altri, stanziamenti per l’adeguamento antisismico delle scuole (300 milioni di euro), per il sostegno al settore dell’autotrasporto (400 milioni di euro) e l’incremento del fondo 2010 per il finanziamento dell’università (400 milioni di euro). In materia di proprietà industriale ed intellettuale……. il comma 28 dell’art. 2 “Disposizioni diverse” si limita a prevedere che: “Le Forze armate, compresa l’Arma dei carabinieri, ed il Corpo della guardia di finanza hanno il diritto all’uso esclusivo delle proprie denominazioni, dei propri stemmi, degli emblemi e di ogni altro segno distintivo. Il Ministero della difesa, anche avvalendosi della societa’ di cui al comma 27, ed il Corpo della guardia di finanza, anche avvalendosi dell’apposita societa’, possono consentire l’uso anche temporaneo delle denominazioni, degli stemmi, degli emblemi e dei segni distintivi di cui al presente comma, in via convenzionale ai sensi dell’articolo 26 del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, nel rispetto delle finalita’ istituzionali e dell’immagine delle Forze armate e del Corpo della guardia di finanza. Si applicano le disposizioni contenute negli articoli 124, 125 e 126 del codice della proprieta’ industriale di cui al decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30, e successive modificazioni. “