IP. Nuovi provvedimenti in Italia

Il Consiglio dei Ministri italiano nella seduta del 20 gennaio 2015, ha adottato alcuni provvedimenti rilevanti per il mondo della Proprietà Intellettuale.

PMI innovative

Viene introdotta la categoria di “PMI innovative” costituita dalle PMI non quotate con bilancio certificato e in possesso di almeno due tra i seguenti tre requisiti: spese in R&S (ricerca e sviluppo) almeno pari al 3% del maggior valore tra fatturato e costo della produzione; impiego di personale altamente qualificato in misura almeno pari a un quinto della forza lavoro complessiva; detentrici, licenziatarie o depositarie di un brevetto o un software registrato alla SIAE. Alle PMI innovative si applica la disciplina delle start-up innovative, a eccezione delle disposizioni in ambito di diritto fallimentare e di regolamentazione del mercato del lavoro.

Tassazione  dei redditi derivanti dai beni immateriali e marchi 

Viene potenziato il Patent box, includendo anche dei marchi commerciali tra le attività immateriali per le quali viene riconosciuto il beneficio fiscale. Di conseguenza il Patent box diventa una potente misura di attrazione di investimenti qualificati nella valorizzazione del capitale immateriale, dei marchi e dei modelli industriali, facendo del nostro Paese una potenziale piattaforma per investimenti ad alto contenuto di conoscenza.
Viene anche ampliato il campo di applicazione oggettiva del Patent box aprendo alla possibilità di includere, entro limiti prestabiliti, le attività di valorizzazione della proprietà intellettuale gestite e sviluppate in outsourcing con le società del gruppo.

European Inventor Award

European Inventor Award è il premio istituito dall’Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) per premiare ogni anno le eccellenze nella ricerca e nell’innovazione. Sono invitati a prendervi parte gli inventori, le PMI, le Università ed i centri di ricerca. Per potere partecipare occorre essere titolari di un brevetto europeo. Il premio viene assegnato in cinque categorie: industria, PMI, ricerca, paesi non UE e premio alla carriera. Non si tratta di un premio in denaro ma è un riconoscimento prestigioso per i vincitori.
Fino al 30 settembre 2013 è possibile candidarsi o segnalare una candidatura per il premio EPO Inventor Award 2014, che sarà assegnato l’11 giugno 2014 a Berlino da una giuria internazionale.

Terzo Emendamento alla Legge sui Brevetti Cinese

Nel mese di agosto 2008, il Terzo Emendamento alla Legge sui Brevetti Cinese (progetto) (“Progetto di legge”), è stato presentato al Congresso Nazionale del Popolo per la definitiva approvazione e dovrebbe diventare legge entro l’inizio del 2009. Questo progetto di legge è oggetto di accese discussioni in tutta la Cina. Questo articolo offre una panoramica su alcune importanti modifiche riguardanti i disegni o modelli. Continua